Contratto

THE RIGHT PROFESSIONAL CAN MAKE A DIFFERENCE
We carry out multiple task related to personnel administration: it is our task to care of all aspects relating to the processing of paylips and remuneration criteria, the management of accounting, insurance and welfare activities, as well as the management of workers' employment relatioship with the company and the company with public institutions.
The services offered by our firm are customized based on the specific needs of your company and can also be used online.

At the deadlines communicated by you, you can choose to receive all the pay slips documents related to the provessing of wages and the consequent obligations in electronic format, via e-mail.

For 30 years we have been dealing with Labor Consulting.


ACTIVITY OF THE LABOR CONSULTANT 

Management of employees of a company;
Social security and insurance obligations;
Payroll and contribution processing;
He acts as a consultant in litigation;
Acts as a labor consultant;
Offers technical advice from the office or part;
  It exercises functions in the area of reporting
of anti-money laundering and terrorist
financing activities.





Decontribuzione Sud: le indicazioni per il 2021
La legge di bilancio 2021 ha esteso fino al 31 dicembre 2029 l’esonero contributivo introdotto dall’articolo 27, comma 1, del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104 (Decreto Agosto).
La decontribuzione in trattazione trova applicazione per i rapporti di lavoro dipendente a condizione che la sede di lavoro (l’unità operativa presso cui sono denunciati in Uniemens i lavoratori) sia collocata in una delle seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
La percentuale di contribuzione datoriale sgravabile è pari:al 30% fino al 31 dicembre 2025; al 20% per gli anni 2026 e 2027; al 10% per gli anni 2028 e 2029.

In considerazione della natura di aiuti di Stato del provvedimento, la Commissione europea ha autorizzato la concessione dell’esonero in oggetto fino al 31 dicembre 2021.

CORONAVIRUS: misure di contenimento adottate da Regione Lombardia e dal Governo

In base all’Ordinanza del Ministro della Salute dell’11 giugno 2021, alla luce dei dati scientifici sull’epidemia e dell’andamento della campagna di vaccinazione, da lunedì 14 giugno la Lombardia è in “zona bianca”.

In base inoltre all’
Ordinanza regionale n. 779 dell'11 giugno vengono anticipate al 14 giugno 2021 le date di riapertura, rispetto a quelle previste dal decreto-legge n. 52/2021 e dal decreto-legge n. 65/2021, per le seguenti attività:

  • parchi tematici e di divertimento, anche temporanei (attività di spettacolo viaggiante, parchi avventura e centri d’intrattenimento per famiglie);
  • piscine e centri natatori in impianti coperti;
  • centri benessere e termali;
  • feste private anche conseguenti alle cerimonie civili e/o religiose all’aperto e al chiuso;
  • attività dei servizi di ristorazione, svolte da qualsiasi esercizio, anche al chiuso;
  • fiere (comprese sagre e fiere locali), grandi manifestazioni fieristiche, congressi e convegni;
  • eventi sportivi aperti al pubblico, diversi da quelli di cui all’articolo 5 del decreto-legge n. 52/2021, che si svolgono al chiuso;
  • sale giochi e scommesse, sale bingo e casinò;
  • centri culturali, centri sociali e centri ricreativi;
  • corsi di formazione.
Per scoprire tutte le misure e i servizi attivati da Regione Lombardia per affrontare l’emergenza Coronavirus vai alla pagina dedicata.